Perde colpi in Serie C il Perugia calcio femminile: battuto in casa dalla Torres!

11.02.2019 13:24 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Perde colpi in Serie C il Perugia calcio femminile: battuto in casa dalla Torres!

Sconfitta che brucia per il Perugia Calcio Femminile in casa contro la Torres per il 14o turno del campionato di Serie C, girone C: le sarde espugnano l’Antistadio del Curi per 3-1 e raggiungono al secondo posto le Grifoncelle. Primo tempo shock per le biancorosse, che vanno al riposo sotto di tre gol. Nella ripresa le ragazze di mister Peverini provano a rientrare, ma sbattono contro il muro e il gioco aggressivo, sopra le righe, delle sarde che concedono il gol della bandiera a ridosso del 90′. «Veniamo da un momento non ottimale di condizione generale -il commento di mister Vania Peverini a fine partita – con un paio di defezioni importanti per problemi alle ginocchia di Marchesi e Monetini, ma questa non può essere una scusante, perché chi le sta sostituendo è assolutamente all’altezza. E’ un periodo in cui qualsiasi cosa di negativa che può accaderci, puntualmente accade». La gara è iniziata su ritmi bassi da parte di entrambe le squadre e un infortunio del portiere biancorosso Marroccoli ha permesso alla Torres di passare in vantaggio: «Qui voglio aprire e chiudere una parentesi – precisa Peverini, che da ex portiere conosce benissimo queste dinamiche – Marroccoli è un portiere giovanissimo, del ’98, e sicuramente una delle più talentuose che ho visto. Purtroppo ha calcolato male la traiettoria della palla. Succede, e a differenza dei giocatori di movimento che se sbagliano magari hanno un compagno vicino che può aiutarli, per il portiere non c’è una seconda chance: se si sbaglia, è gol. Capita una giornata no. Marroccoli è giovane, ha grande talento e questi episodi servono per crescere e migliorare. L’importante è che adesso si getti alle spalle questa giornata». Il gol ha scosso il Perugia, che non è riuscito a reagire, subendo altre due reti: «Le ragazze hanno cercato di tenere botta fino alla fine del primo tempo, ma è arrivato il secondo gol e inevitabilmente anche il terzo. La Torres è stata molto fallosa, ho contato oltre trenta falli subìti e neanche un cartellino giallo. Questo non è accettabile, chi cerca di giocare a calcio deve essere in qualche modo tutelato». Nella ripresa le Grifoncelle hanno cercato di rientrare in partita: «Nel secondo tempo con Bianconi e Alessi abbiamo dato un po’ più di dinamismo alla manovra ma purtroppo non siamo riuscite ad accorciare le distanze prima. Gli episodi oggi ci hanno tagliato le gambe. La Torres è una squadra solida, ben organizzata, ma non ho visto superiorità da parte loro. Purtroppo seminiamo tanto ma raccogliamo poco, è un periodo che va così».

PERUGIA: Marroccoli, Zelli, Serluca (43’st Accettoni), Fiorucci C., Ferretti, Rosmini, Tuteri (23’st Bianconi), Brozzetti, Fiorucci G., Ceccarelli (44’st Bolognini), Bylykbashi (23’st Alessi). A disposizione: Baylon, Petrarca, Timo, Franciosa, Sulpizi.

SASSARI TORRES: Griffiths, Ledda, Congia, Sanna, Tola, Campesi, Iannetti, Sotgiu, Ladu (32’st Fancellu), Marenic, Dasara (25’st Cocco). A disposizione: Fancellu, Cocco.

Reti: 21’pt Sanna, 25’pt Marenic, 35’pt Dasara, 35’st Alessi.