Parte della città in tilt per Perugia-Salernitana: "Nemmeno quando si era in serie A! Intere zone bloccate per prevenire non si sa cosa!"

 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 2077 volte
Parte della città in tilt per Perugia-Salernitana: "Nemmeno quando si era in serie A! Intere zone bloccate per prevenire non si sa cosa!"

In effetti, più che in ogni altra occasione, ieri sera in occasione della partita tra Perugia e Salernitana ci sono stati disagi per il traffico. Non sono mancate le lamentele e ad interpretare questo malcontento è oggi il consigliere comunale Carmine Camicia. “Grazie alle ordinanze avallate dalla polizia urbana e dall'Amministrazione Comunale. Perugia è diventata una città interamente bloccata e blindata. Una chiusura come quella di ieri sera non si è mai verificata nemmeno quando il Perugia militava in serie A. Non è possibile tollerare che si blocchi una città per prevenire non si sa cosa. Madonna Alta, raccordo Perugia-Bettole, Prepo, Ferro di Cavallo, zona stazione, Santa Lucia, San Marco per ore non sono state accessibili ed i cittadini, che poco c'entrano con il calcio e che sono ostaggi di queste ordinanze a dir poco bizzarre. Il Sindaco poteva far evitare questa iniziativa drastica, paragonabile alla difesa di un attacco degli hooligans, iniziativa che ha messo in ginocchio la città. Purtroppo anche su questo argomento qualcuno gli ha suggerito di non contrastare le decisioni della questura, a discapito della sua città”.