Le interviste al termine della gara tra Perugia e Pescara del campionato Primavera

12.03.2018 11:30 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 92 volte
Le interviste al termine della gara tra Perugia e Pescara del campionato Primavera

“Nel primo tempo non abbiamo fatto bene – spiega nel post gara Gianluca Sbordone – creando comunque qualche occasione. Nel secondo tempo siamo partiti meglio riuscendo a pareggiare però purtroppo l’episodio dell’espulsione ci ha sfavorito, così ci siamo allungati e perso d’intensità. Ce l’abbiamo messa tutta ma non è bastato”.

“Dedico la vittoria a Massimo Epifani che è stato l’artefice di questa crescita – commenta felice il neo tecnico della Primavera Antonio Di Battista – oggi temevamo la partita perché all’andata avevamo perso ma nei ragazzi c’era la consapevolezza di fare bene. Siamo stati penalizzati anche dalla sfortuna visto che abbiamo colpito tre pali. Sono contento e i ragazzi sono stati superlativi. Questa vittoria ci riporta in zona play-off. Da coordinatore delle giovanili c’è meno tensione, dopo sei anni ho riassaporato la trans agonistica”.

“Abbiamo subito dovuto recuperare il gol di svantaggio e questo ci ha condizionato – ha dichiarato mister Luciano Mancini. Il pareggio ad inizio ripresa ci ha fatto credere nella rimonta ma l’espulsione ha di fatto deciso la gara. Ora ci attende il Viareggio, recuperando la condizione di qualche giocatore possiamo ben figurare. Ci teniamo molto a fare bella figura”.

PROSSIMO TURNO: Ternana Unicusano-Perugia, sabato 31 marzo