La serie B e l'etica nello sport: parte il nuovo progetto

08.10.2015 17:24 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La serie B e l'etica nello sport: parte il nuovo progetto

Piantare oggi un seme nella coscienza dei ragazzi attraverso lo sport, significa far crescere cittadini etici domani. “I semi dell’etica” è il progetto presentato a Expo 2015 da Lega B, Associazione centri sportivi italiani e Movimento per l’Etica e lo sport. Nella consapevolezza che lo sport è un veicolo di valori che educa all’etica e al rispetto delle regole, si è creato un piano educativo rivolto alle classi prime e seconde superiori di 22 scuole italiane (una per ogni città della Serie B ConTe.it), grazie all’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, col patrocinio di CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), dell’Università LUISS Guido Carli, della ASD LUISS, della Summer School dell’Università LUISS Guido Carli e con la partnership di Panini. Gli organizzatori formeranno un “Team Etico” per stimolare le coscienze degli alunni nei confronti della corretta convivenza e della cultura del rispetto. Il progetto è stato presentato al padiglione KIP International school dell’Onu di fronte a 400 ragazzi dal presidente della Lnpb Andrea Abodi, da quello dell’Acsi Antonio Viti e dal direttore sportivo dell’Associazione Sportiva Luiss Paolo Del Bene.