La School Volley battuta in casa dalla Virtus Roma nella B2 femminile

25.11.2018 12:25 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La School Volley battuta in casa dalla Virtus Roma nella B2 femminile

School Volley Perugia – Virtus Roma: 0-3 (21-25 24-26 20-25)

Perugia: Iacobbi 7, Corselli 5, Uccellani 4, Battaglini 4, Gallina 2, Ceccarelli 3, Pici(L1), Vata(L2), Valocchia 10, Mancini 8, Valdambrini. N.E.:  Bernini, Sasso. All.: Roberto Farinelli e Lorenzo Castellini.

Roma: Sperandini 16, Cianetti 14, Rocci 13, Galdo 6, Romei 5, Agostinucci 4, Oro(L), Nardini, Teofile. N.E.: Annaro, Stenti, Liguori, BArchiesi, La Valle. All.: Luca Nobili e Massimo Mocci.

Arbitri: Serena Cerigioni (AN) e Yuri Casciato (AN).

Faroplast (b.s. 5, v. 2, muri 7, errori 13)
Virtus (b.s 13, v. 6, muri 6, errori 9)

Perugia - Una School Volley che non ti aspetti, dopo la opaca prestazione di sette giorni prima, le ragazze di Farinelli erano chiamate al riscatto. Il riscatto non c’è stato, una prestazione deludente ed inficiata da errori agevolano la vittoria della Virtus Roma.

Le capitoline meritano i tre punti, bene la centrale Rocci e tutto il fronte d'attacco che, soprattutto nel primo set, fanno del pallonetto l’arma vincente. Valocchia e Mancini dentro per Battaglini ed Uccellani, la squadra dà qualche segnale di ripresa, ma non cambia il corso della gara. Sprecata una occasione per uscire dai bassifondi della classifica, ma c’è ancora tempo per recuperare.

La cronaca.

Un errore in attacco ed uno in appoggio determinano lo 0-3 iniziale. Uno svantaggio che Perugia non riesce ad erodere (5-9) e Farinelli chiama il primo timeout della gara. Rocci mette a segno il secondo muro punto personale e Roma prende il largo (7-13). Mancini entra per Uccellani (7-15) e successivamente Valocchia per Battaglini. Il gap viene eroso fino al 17-19, Corselli è più incisiva in attacco, e si entra nel finale di set con Romei che rimette in ordine le cose (19-23). Quattro sono le palle set a disposizione della Virtus, la seconda è quella buona.

Valocchia mette a segno il primo ace delle “scolare” (3-5), un parziale che inizia sulla falsa riga di quello precedente. Sperandini restituisce l’ace (3-8) e perugine richiamate in panchina per trenta secondi. Ci pensa Cianetti a mantenere a distanza le padrone di casa (11-16). La Faroplast School Volley Perugia pur migliorando in fase di attacco non riesce (16-19) ad agganciare le ospiti. Un paio di errori tra le fila ospiti e le locali rientrano in corsa (22-23), la parità arriva ancora con un errore in attacco ed il parziale termina ai vantaggi che, però, premiano le capitoline.

Equilibrato l’avvio del terzo parziale (5-5), Valocchia mura con successo e School Volley in vantaggio (10-6). Veemente reazione della Virtus che impatta subito (10-10) e set che prosegue punto a punto (14-14). Il break, ancora una volta, lo creano le ragazze del tecnico Nobili (14-17) e Farinelli è costretto al timeout. Ma non c’è niente da fare, è la Virtus a chiudere set e gara.