La dura vita di Pajac e Cerri in serie A: per entrambi in tutto appena 82 minuti in campo!

12.10.2018 10:23 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 412 volte
Fonte: Michele Pavese

I calciatori meno utilizzati nelle prime otto giornate di campionato, escludendo gli infortunati di lungo corso e i secondi o terzi portieri mai impiegati finora.

Marko Pajac (9 convocazioni, 0 presenze, 0' in campo) - Doveva essere l'alternativa a Lykogiannis sulla corsia mancina, invece nel ruolo di terzino Maran sta preferendo l'esperto Padoin. In Sardegna non hanno ancora ammirato le qualità del croato, che nella scorsa stagione aveva ben impressionato con la maglia del Perugia, disputando 39 match totali con 7 assist.

Dicono di lui - Filip Bradaric: "Pajac è un calciatore molto forte, con cui mi troverò bene".

Alberto Cerri (9 convocazioni, 3 presenze, 82' in campo) - Una partita da titolare contro il Parma, poco più di un quarto d'ora contro l'Empoli. Alberto Cerri, dopo l'ottima annata vissuta a Perugia, non ha ancora trovato spazio nell'11 di Maran, complice anche la presenza in rosa di Leonardo Pavoletti. Ma le qualità del classe 1996 sono indiscutibili e nel corso del campionato saprà rendersi utile.

Dicono di lui - Tommaso Giulini: "Cerri è uno dei più promettenti attaccanti italiani, che può fare tutto ed è pure un assistman".