"Inevitabile posticipare le Olimpiadi in questa situazione..."

25.03.2020 17:15 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Inevitabile posticipare le Olimpiadi in questa situazione..."

Niente Olimpiadi nel 2020, troppo pericolose. Lo hanno deciso ieri in videoconferenza il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach e il primo ministro giapponese Shinzo Abe, preoccupati per la pandemia mondiale che in quasi tutti i paesi sta crescendo. E adesso l’attenzione si sposta sui campionati di superlega maschile e di serie A1 femminile. Questo il commento del libero Massimo Colaci: «Secondo me era inevitabile. Avevo già espresso il mio auspicio che potesse essere posticipata, perché è assai pericoloso ritrovarsi in un villaggio in cui ci sono dodicimila atleti provenienti da tutto il pianeta. Capisco che in pratica sia qualcosa di molto complicato, ma al primo posto deve esserci la salute di tutti. E lo dico consapevole che il prossimo anno avrò 36 anni e magari le scelte dell’allenatore potranno essere diverse da quelle che potevano essere in questa. Credo che l’Olimpiade sia il massimo per qualsiasi atleta. Ho vissuto quella di Rio de Janeiro che è stata un’avventura incredibile. È un momento difficile, restiamo a casa, speriamo che la situazione possa migliorare per tutti noi, per l’Italia e per il mondo, e speriamo di poter tornare poi in palestra a fare quello che ci piace di più. Ci siamo fermati proprio prima della parte più bella della stagione, quella più importante con le gare veramente belle da giocare, peccato».