Inaugurato il nuovo impianto di calcio in sintetico ad Ellera: a beneficio soprattutto dei bambini

 di Antonello Menconi  articolo letto 519 volte
Inaugurato il nuovo impianto di calcio in sintetico ad Ellera: a beneficio soprattutto dei bambini

Una nuova struttura realizzata con un investimento di 85mila euro, da parte dell’AS Ellera Calcio, dei quali 80mila finanziati mediante la garanzia (del 30%) data dal Comune di Corciano. Sono i due campi da calcetto in erba sintetica - utilizzabili anche come spazio unico - annessi agli impianti comunali dello stadio “Fioroni” di Ellera-Chiugiana. “E’ un esempio di collaborazione fra le associazioni del territorio e l’amministrazione – spiega l’assessore all’associazionismo e sport Luca Terradura – dove l’onere è tutto a carico dell’Ellera Calcio che è rientrata nel progetto del Credito Sportivo per la realizzazione dell’ampliamento ed il Comune, oltre che avallare la progettualità, compartecipa solo a garanzia fidejussoria per circa il 40% dell’investimento. Auspichiamo – sottolinea ancora - che in futuro questo intervento sia preso d’esempio anche da altre entità associative corcianesi”. La cerimonia di inaugurazione ha avuto il sapore di una festa - aperta dal presidente dell’associazione sportiva Alessio Mariotti ed alla quale hanno presenziato il Sindaco Cristian Betti e l’assessore Terradura - coincisa con l’avvio del 3° Torneo Giovanile Ellera Calcio, previsto fino al 28 maggio e che ospiterà tutte le squadre locali del perugino come San Marco, Tavernelle, Santa Sabina, Agello e Tavernelle. L’ampliamento del complesso sportivo era un’esigenza molto sentita da parte dell’Ellera Calcio che conta oggi circa 200 tesserati. “Quest’area è importantissima – dice il presidente Mariotti – perché ci aiuterà a gestire meglio gli allenamenti dei ragazzi che in tre anni sono notevolmente aumentati. La nostra scuola calcio, infatti, ha recentemente ottenuto la qualifica élite, che le dà la possibilità di ospitare tutte le categorie dai più piccoli ai più grandi e, va da sé, che disporre di spazi funzionali era più che una necessità. Oltre alla soddisfazione – prosegue – ci auguriamo che negli anni il ‘Fioroni’ in tutte le sue modularità, venga sempre più utilizzato per attività sociali per i ragazzi. L’obiettivo rimane favorire le esigenze della comunità, accompagnando lo sviluppo delle giovani generazioni. In questa prospettiva – conclude il presidente – per il quarto anno ci apprestiamo a dare il via al Centro Estivo di Ellera e di Chiugiana, che ripartirà il 26 giugno. Rivolto a ragazzini dai 6 ai 13 anni, si caratterizza per la possibilità offerta ai partecipanti di sperimentare varie discipline, così da costituire una sorta di orientamento allo sport dal quale trarre stimoli utili per preferirne uno piuttosto che un altro”.