"Il portiere è un valore aggiunto in fase di impostazione e quest'anno sarà diverso rispetto allo scorso anno al Perugia"

12.07.2019 17:26 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Il portiere è un valore aggiunto in fase di impostazione e quest'anno sarà diverso rispetto allo scorso anno al Perugia"

Il portiere brasiliano Gabriel è stato presentato questo pomeriggio come nuovo acquisto del Lecce: “Sono arrivato al Milan senza aver mai giocato con continuità prima. In Serie B ho imparato tanto, sono cresciuto e arrivo nel miglior momento della mia carriera. Cercherò di fare sempre meglio, è una grande opportunità. Lo scorso anno qui facemmo 0-0, in casa abbiamo perso: si vedeva la grande voglia che aveva la squadra giallorossa di dominare. Mi fa piacere poter partecipare in questo momento e poter vedere da vicino questa organizzazione. Allenatori? Difficile nominare chi mi ha dato di più,
da tutti ho preso qualcosa”.

Sul ruolo di portiere-libero: "Il calcio moderno vede il portiere come un valore aggiunto in fase di impostazione, di costruzione. Quest'anno sarà diverso rispetto allo scorso anno al Perugia, ma voglio contribuire. Vigorito? Mi ha fatto una bella impressione, c'è un rapporto positivo. Ognuno di noi avrà una grossa importanza, un compito importante. Servirà compattezza e fare gruppo, dobbiamo fare come il Lecce ha fatto lo scorso anno. Le difficoltà ci saranno, ma con i compagni riusciremo a superarle".

Sul resto della squadra: "Conosco Tachtsidis, con lui mi sono già sentito. Avevo già le idee chiare sul progetto-Lecce, mi ha confermato ciò che pensavo. Adesso ci sono nuove regole per il portiere, ci lavoreremo durante il ritiro".