VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 24 Settembre 2014
NEWS
QUANTI SARANNO GLI ABBONATI DEL PERUGIA PER LA SERIE B?
  
  
  
  
  

NEWS

Il momento dell'ex grifone Marco Marri, bomber da pallone d'oro con tanti sogni

09.06.2012 20:37 di Antonello Menconi  articolo letto 1151 volte

Chiedetegli il suo giorno fortunato e vi risponderà senza pensarci su un attimo. Il 4 giugno dell'anno scorso è convolato a nozze con la sua bella Eleonora. Quattro giorni fa ha festeggiato il primo anniversario vincendo il Pallone d'oro del calcio umbro 2012. «Credo non ci fosse modo migliore. Considerate poi che mi ha fatto lasciare il trofeo in bella mostra sopra il tavolo e, conoscendola, non era affatto scontato». Marco Marri, come si legge nell'articolo di Nicola Agostini sul GIornale dell'Umbria, è il ritratto della felicità. «È un periodo magico per me che dura ormai dalla passata stagione. Io del Perugia sono prima di tutto un tifoso. Indossare quella maglia, segnare sotto la Nord, vincere un campionato e una Coppa Italia è stato qualcosa di unico. Quest'anno prima gli 11 gol alla Tiberis poi il passaggio al Casacastalda con quella grande rincorsa che abbiamo fatto e che ora speriamo di portare a compimento nel migliore dei modi. In mezzo il Pallone d'oro vinto lunedì. Cosa posso chiedere di più? È un trofeo che ho sempre sognato di vincere. Non ero mai stato votato fra i candidati. Vincere alla prima partecipazione è stata una grandissima soddisfazione, soprattutto perché sono stati gli addetti ai lavori a votarmi». Marri che ha ha ottenuto 5 preferenze in più rispetto all'attaccante del Castel Rigone Dario Tranchitella che si è fermato a quota 27, mentre Salvatore Pica del Bastia si è classificato al terzo posto con 15 voti. «Sinceramente pensavo la spuntasse Tranchitella». Un trionfo da condividere con tanti amici... «Su tutti Emiliano Frediani: mi ha telefonato subito per prendermi in giro. E Roberto Goretti mi ha spedito un sms. Mi ha fatto veramente piacere. Lo scorso anno al Perugia ho avuto la fortuna di giocare con dei calciatori e di lavorare con uno staff che mi hanno insegnato tanto. Ma il massimo è stato arrivare a negozio la mattina successiva e trovare un rappresentante di fuori regione che mi ha detto: "Ma ti ho visto su Sky ieri sera". A proposito, fatemi ringraziare mia madre Susanna, mio padre Sergio e mio fratello Filippo. Senza di loro non riuscirei a mandare avanti il negozio e giocare a calcio». Il gol più bello dei 134 segnati in carriera? «Il rigore del 3-2 contro il Deruta al Curi sotto la Nord. Che emozione e che bell'esultanza con il cappello per festeggiare il compleanno del presidente Damaschi. Anzi, colgo l'occasione per ringraziarlo. Mi ha portato a Perugia facendomi realizzare un sogno. Damaschi e Monsignori sono i due presidenti ai quali sono più legato. L'allenatore? Mario Goretti, quell'anno agli Allievi nazionali del Perugia è stato fondamentale. E adesso non resta che battere il Sulmona nella doppia sfida del 13 e 17 giugno per volare in serie D. «Gli abruzzesi hanno gente come Cammarata e Sau. Ma noi vogliamo completare l'opera e abbiamo un certo Missaglia che non a caso ha vinto il Pallone d'oro lo scorso anno. È il più forte con cui ho giocato insieme a Coresi, Balducci e Frediani. E poi dovreste vedere come mi coccola...». E il Casacastalda può sognare la serie D nel segno dei Palloni d'oro.


Altre notizie - News
Altre notizie
 

MODENA-PERUGIA: IL VERO SPETTACOLO SONO STATI I TIFOSI DEL GRIFO

Ancora una grande "prestazione" da parte dei tifosi del Perugia, che si sono presentati in massa al "Braglia" di Modena incotando la squadra di Andrea Camplone dall'inizio alla fine, facendo sentire ai giocatori quel gran calore che solo questi tifosi poss...

PER CAMPLONE UNA MANCATA VITTORIA CHE NON TOGLIE IL SORRISO...

Comunque soddisfatto Andrea Camplone, seppur il suo Perugia sia stato fermato al Curi nella gara che sulla carta sembrava...

"QUEL SOGNO CHIAMATO SERIE B": IN UN LIBRO LA MAGICA AVVENTURA DEL PERUGIA NELLA SCORSA STAGIONE

Prosegue con successo sia tra i tifosi ed anche tra i semplici appassionati, non solo dall’Umbria, la vendita del libro...

SI PARLA DI DOPING A BASTIA UMBRA PER INIZIATIVA DEL CSI

“Quando si sceglie davvero? Sport doping e salute” è il titolo del convegno in programma venerdì 3...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 Settembre 2014.
 
Perugia 11
 
Pro Vercelli 9
 
Carpi 9
 
Trapani 9
 
Frosinone 8
 
Ternana 8
 
Avellino 8
 
Livorno 8
 
Cittadella 7
 
Bari 7
 
Spezia 7
 
Bologna 7
 
Latina 6
 
Modena 6
 
Virtus Lanciano 6
 
Crotone 5
 
Vicenza 5
 
Brescia 5
 
Catania 3
 
Pescara 3
 
Varese 3*
 
Virtus Entella 2
Penalizzazioni
 
Varese -1

   Perugia 24 Norme sulla privacy