"Grazie alle Sir Perugia e alle altre squadre per i risultati ottenuti in Europa"

 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 230 volte
"Grazie alle Sir Perugia e alle altre squadre per i risultati ottenuti in Europa"

Momento magico per i Club italiani impegnati nelle Coppe europee. La sola Trentino Diatec deve rammaricarsi per essersi fermata davanti alla forza della Cucine Lube Civitanova, ma nello scontro fratricida era inevitabile che una nostra squadra fermasse la sua corsa in Champions League. La Presidente Paola De Micheli elogia la qualità delle squadre tricolori. “I Club della nostra Lega in Europa hanno fatto il massimo. I primi complimenti vanno alla Bunge Ravenna, che ha saputo vincere in un campo difficilissimo ad Atene, davanti a migliaia di tifosi avversari e in una cornice da finale mondiale, portando in Italia la Challenge Cup. A completare la strepitosa giornata di ieri è arrivata anche la doppia soddisfazione per Sir Colussi Sicoma Perugia e Cucine Lube Civitanova, che hanno staccato il pass per la Final Four di Champions League a Kazan, in Russia. Va applaudito anche il percorso della Trentino Diatec, che è stata capace di arrivare fino a un passo dalla stessa qualificazione: ci sono molte squadre europee che firmerebbero per una Semifinale di Champions. Pensando che anche la Calzedonia Verona è arrivata vicino alla Finale di CEV, fermata da Ankara in Semifinale, non posso tacere l’orgoglio e la soddisfazione per quello che il nostro movimento ha dimostrato a livello continentale”.

“Questo percorso in Europa ― continua la Presidente De Micheli ― testimonia il grande lavoro delle nostre Società, la crescita tecnica e il forte consolidamento che i Presidenti dei nostri Club hanno saputo definire in queste ultime stagioni. Ciò vale non solo per le prime attrici a livello Continentale, ma per tutte le nostre squadre, a testimonianza di un movimento in grande salute. Sono davvero felice”.