Giovani talenti siciliani messi alla prova dal Perugia: ecco i loro nomi, tra cui potrebberio esserci futuri campioni

13.03.2018 13:23 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 289 volte
Fonte: Carmine D'Argenio
Giovani talenti siciliani messi alla prova dal Perugia: ecco i loro nomi, tra cui potrebberio esserci futuri campioni

La società Usd Messana 1966 e le altre società siciliane affiliate al Perugia Calcio, coordinate dal responsabile per la Sicilia Raimondo Filippazzo, hanno partecipato ad uno stage con il settore giovanile AC Perugia presso il centro sportivo della società umbra. In campo sono stati impegnati una rappresentativa di ragazzi categorie 2002, 2003 e 2004. Per la Messana hanno partecipato: Barbaro Gabriele 2003 Centrocampista; Bosco Antonio 2004 Esterno di Centrocampo; Ciraolo Andrea 2004 Trequartista; Ciraolo Samuele 2002 Portiere; De Salvo Alessandro 2003 Difensore Centrale; Guglielmo Roberto 2002 Difensore Centrale; Lima Francesco 2004 Portiere; Maddalena Emilio 2003 Esterno di Attacco; Puglisi Francesco 2004 Esterno Destro Di Difesa; Spanò Nunzio 2002 Trequartista; Sturniolo Martin 2003 Centrocampista; I ragazzi, accompagnati dai Dirigenti della Società USD Messana 1966 Domenico Spanò e Mister Giovanni Munagò, nel pomeriggio hanno visitato il museo, il centro sportivo AC Perugia e lo stadio Renato Curi, “passeggiando” sul terreno dove la prima squadra gioca le partite del campionato di serie B, invece nella mattina di giorno 8 hanno effettuato un intenso allenamento sotto le direttive dei tecnici e preparatori dei portieri del settore giovanile del AC Perugia. L’allenamento è stato suddiviso in una prima fase di attivazione, in una serie di esercitazioni tecnico-coordinative e giochi di posizione svolte ad alta intensità e con due partitelle finali di 20 minuti ciascuno fatte svolgere tra gli stessi ragazzi delle società Siciliane affiliate. Nel pomeriggio invece sono state organizzate quattro partite con tempi di 35 minuti che hanno messo a confronto la rappresentativa Siciliana delle varie categorie 2002, 2003 e 2004 contro i pari categoria del AC Perugia partecipanti ai campionati Nazionali. Il tutto si è svolto sotto l’attenta osservazione del direttore generale del Perugia Calcio Mauro Lucarini, del direttore responsabile del settore giovanile e vivaio Giovanni Guerri e del responsabile tecnico agonistica Piero Lombardi, i ragazzi si sono distinti per impegno e per un comportamento educativo esemplare, alcuni elementi hanno messo in mostra anche discrete qualità tecniche che non hanno lasciato indifferenti gli osservatori del Perugia Calcio. È stata una bellissima esperienza affrontata dai ragazzi con serenità e serietà, con la certezza che tutto questo possa formarli caratterialmente, fortificarli per affrontare le insidie della vita quotidiana, con la consapevolezza di avere altre occasioni ed opportunità da vivere e con la speranza che un giorno si possa magari avverare il sogno di diventare calciatori. "Un ringraziamento particolare a tutto lo staff tecnico e ai dirigenti del Perugia Calcio per la disponibilità e l’ospitalità mostrate e per l’organizzazione sempre impeccabile". Così recita la nota finale relativa all'evento svoltosi a Pian di Massiano, della Società USD Messana 1966.