E' partito dall'Umbria il tour “Gioca Volley S3… in Sicurezza”

 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 58 volte
E' partito dall'Umbria il tour “Gioca Volley S3… in Sicurezza”

È una Norcia che fa i conti col suo recente passato quella che ha ospitato la prima tappa del Tour “Gioca Volley S3… in Sicurezza”; un appuntamento importante e un po’ speciale dato che proprio dalla cittadina umbra colpita un anno fa dal sisma è partita la campagna 2017 nata dal protocollo d’intesa tra l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, la Polizia Ferroviaria e la FIPAV con l’obiettivo di sensibilizzare il mondo pallavolistico giovanile ad un uso corretto e consapevole del trasporto ferroviario per poter ridurre gli incidenti che vedono coinvolti spesso ragazzi in giovane età. Due le scolaresche, per un totale di quattrocento ragazzi, che hanno affollato e giocato Piazza San Benedetto sui campi di Volley S3 allestiti nel centro del comune umbro in collaborazione con lo storico partner di Fipav Kinder+Sport. In rappresentanza della Federazione il vicepresidente Giuseppe Manfredi che si è così espresso: “Abbiamo voluto iniziare questo circuito qui, dal cuore dell’Italia per ovvie ragioni. Da sempre la Fipav si muove sul territorio per promuovere lo sport, ma anche per portare un aiuto concreto quando ce n’è bisogno. Vedere in questa piazza il sorriso di tutti questi bambini presenti ci riempie di orgoglio e di gioia, ma ci dà anche lo stimolo ad andare avanti in questa nostra mission sociale. Crediamo fortemente nella validità di questo progetto che girerà l’Italia. Siamo felici ed orgogliosi di portarlo avanti per il secondo anno consecutivo”. Il vice presidente era accompagnato nell’occasione dal segretario generale Alberto Rabiti e dal presidente del CR Umbria Giuseppe Lomurno. A Norcia presente anche Armando Nanei, Direttore del Servizio Po lizia Ferroviaria che ha dichiarato: “Da tempo la Polizia Ferroviaria è impegnata in campagne di educazione alla sicurezza ferroviaria, nelle scuole e letteralmente “in campo” con lo sport, con l’obiettivo di veder ridotta l’incidentalità ferroviaria che vede coinvolti in particolare i giovani. Oltre 150.000 i ragazzi finora raggiunti in tutta Italia dagli operatori Polfer: un risultato importante per la nostra Specialità, che quest’anno compie 110 anni, ma che ci incoraggia a fare ancora di più. La scelta di Norcia ha poi un significato per tutti noi che non ha bisogno di essere sottolineato. A maggior ragione in questa piazza siamo felici, come Polizia di Stato, di “esserci sempre”. “La scelta di Norcia per l’avvio della campagna 2017 – ha concluso Amedeo Gargiulo, Direttore dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie - ha un alto valore simbolico di solidarietà d elle Istituzioni promotrici verso la cittadinanza di uno dei centri più colpiti dal recente sisma. L’ANSF è da tempo impegnata nella prevenzione degli incidenti dovuti a comportamenti scorretti in ambito ferroviario, purtroppo in crescita negli ultimi anni. Recentemente ha prodotto anche uno spot di pubblica utilità in programmazione sulle reti Rai, realizzato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio e con un testimonial d’eccezione come Andrea Lucchetta”