Dopo 30 ore Poponesi ha superato metà percorso nel Minnesota ed è ora in 24esima posizione insieme all'altro italiano

28.01.2020 20:08 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Dopo 30 ore Poponesi ha superato metà percorso nel Minnesota ed è ora in 24esima posizione insieme all'altro italiano

Dopo 30 ore di gare, alle 20 (ore italiane) Filippo Poponesi trova appaiato in classifica insieme all'altro italiano Simone Leo, avendo perso qualche posizione rispetto allo scavalcamemto delle ventiquattr'ore ed ora si trova ventiquattresimo nella classifica generale (di uomini e donne) alla ARROWHEAD 135 MILES, il Winter Ultratrail che si svolge nel Minnesota (Usa). Da quanto si apprende, siamo alla fase più difficile della competizione e Poponesi, ultramaratoneta perugino in forza alla società L’Unatici Ellera, ha comunque compiuto oltre metà del percorso, avendo toccato le 73 miglia sulle 135 dell'intero percorso. Ricordiamo ancora che la sua avventura è stata resa possibile grazie agli sponsor Emu Group di Marsciano, Magic Garden, Marcagiolli Export, Flexor Lab di San Martino in Campo e Alunni Cashmere di Capocavallo. Si tratta di una delle gare più massacranti e difficili al mondo: la Arrowhead 135, competizione estrema che si disputa nel nord del Minnesota, al confine con il Canada, sulla distanza di 135 miglia, ovvero 217 chilometri. I runners devono trainare una slitta con tutta l’attrezzatura necessaria per compiere il percorso in totale autosufficienza. Tra tutte le gare estreme a livello mondiale la Arrowhead 135 vanta il primato del freddo e delle avversità atmosferiche del grande Nord americano: le temperature arrivano di notte anche a -38° e difficilmente nell’arco della giornata salgono sopra i -20°.