Di Chiara sarà la novità del Perugia nella sfida di domenica a Frosinone?

11.02.2020 19:28 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Di Chiara sarà la novità del Perugia nella sfida di domenica a Frosinone?

Tutti agli ordini di Serse Cosmi. Come scrive Francesca Mencacci su La Nazione, il tecnico biancorosso ha smaltito l’influenza e ieri è tornato in campo. Finalmente in campo, avrà pensato l’allenatore del Perugia che, al termine del ko con lo Spezia, si è rammaricato per la sua assenza durante la settimana di preparazione della gara con il team di Italiano, affrontata nel peggiore dei modi. Con Cosmi a Pian di Massiano si registra un altro rientro importante, quello di Di Chiara. Il terzino sinistro si è infortunato in occasione della trasferta di Trapani, ha saltato l’ultima gara del girone di andata e le prime quattro sfide del ritorno. Ora è pronto, almeno per la convocazione. Da capire se Cosmi opterà per un impiego immediato, ma la brutta esperienza dell’ultima sfida con Rajkovic, ancora in ritardo di condizione, potrebbe portarlo a optare per un rientro graduale del giocatore. La fascia sinistra comunque ritrova il suo «padrone». Buone le indicazioni che sono arrivate da Nzita ma soprattutto in fase offensiva, non eccellente invece la prova di Rosi, entrato con una condizione non ottimale e in una partita sbagliata, già compromessa. Ora Cosmi potrà fare affidamento sul giocatore arrivato per fare la differenza sulla corsia mancina. Finalmente Benzar. Anche l’esterno destro del Lecce, arrivato nel mercato di gennaio ma fermato da diversi acciacchi, ieri è tornato a lavorare con la squadra. Cosmi potrà finalmente valutarlo e decifrarlo al meglio. Capire se potrà fare meglio di Mazzocchi, protagonista quasi sempre in positivo nelle ultime uscite del Perugia. Il tecnico del Grifo dopo il giorno libero ha richiamato la squadra a Pian di Massiano per fare il punto della situazione dopo il brutto ko. Serve la massima concentrazione per archiviare lo scivolone e ripartire, anche se la prossima sfida si annuncia non facilissima. Il Frosinone è reduce da tre vittorie consecutive, la squadra, anche se non esprime un calcio stellare, ha trovato la sua fisionomia e confermato la sua solidità con Alessandro Nesta in panchina.