Dall'estro di Paolo Tramontana due originali creazioni a Ponte San Giovanni per Umbra Acque

15.04.2019 11:57 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Dall'estro di Paolo Tramontana due originali creazioni a Ponte San Giovanni per Umbra Acque

Dall'estro creativo di Paolo Tramontana sono nate due originali realizzazioni per Umbra Acque a Ponte San Giovanni. Ovvero una nuova Sala Operativa Ambientale ad alta tecnologia e un Baby Point per i bimbi dei dipendenti nell'intento di migliorare il “benessere” sia dei propri clienti e dei propri dipendenti. Il presidente Gianluca Carini e l’amministratrice delegata Tiziana Buonfiglio hanno inaugurato due nuovi spazi all’interno della sede ponteggiana tra unanimi consensi. La SOA (Sala Operativa Ambientale) cuore pulsante del servizio idrico, si è dotata delle più moderne tecnologie per gestire 24 ore su 24 le emergenze legate a rotture di grandi adduzioni o a seguito di eventi calamitosi; assicura il controllo e la gestione da remoto di tutti i sistemi idrici, fognari, depuratori e delle Case dell’Acqua; monitora costantemente a distanza le infrastrutture a carattere strategico, sia in termini di servizio idrico, sia in termini ambientali; garantisce il controllo da remoto degli accessi alle sedi di Umbra Acque. Il Baby Point “La Goccinella” vuol essere uno spazio dedicato ai figli dei dipendenti dai 6 agli 11 anni, con finalità di aiuto compiti, laboratorio creativo, attività ludiche, socializzazione tra i bambini, operativo dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e – durante il periodo estivo – dalle ore 8.00 alle ore 18.00. La gestione sarà affidata ad educatori qualificati. Aprirà i battenti entro il mese di giugno. Al nostro Baby Point è stato scelto di dare il nome di “Goccinella” – una coccinella blu a forma di goccia – perché richiama l’idea dell’acqua e della natura, per educare i bambini e, per primi, i nostri figli ai temi del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. L’iniziativa è un ulteriore passo nelle politiche di welfare aziendale in atto negli ultimi diciotto mesi per favorire la conciliazione tra vita privata e lavorativa e accrescere motivazione e senso di appartenenza all’azienda.