Clamoroso! Lunghe squalifiche per rissa a giocatori che erano nello spogliatoio: davvero l'arbitro ha invertito i colori delle maglie?

14.11.2019 09:58 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Clamoroso! Lunghe squalifiche per rissa a giocatori che erano nello spogliatoio: davvero l'arbitro ha invertito i colori delle maglie?

E' arrivata una pesante doppia squalifica in casa del Mugnano, con due giocatori fermati con un lunga squalifica dopo la gara pareggiata 0-0 a Casa del Diavolo. E pensare che mentre stava accadendo il tutto loro erano dentro lo spogliatoio. Al punto da pensare che l'arbitro abbia invertito i colori delle maglie tra le due squadre e che abbia preso un abbaglio. Ne sapremo di più in queste ore. Stamattina è in corso un velocissimo supplemento di indagine per capire la realtà dei fatti ed è possibile che il giudice sportivo Marco Brusco intervenga senza la necessità di un ricorso. Nelle sentenze c'è scritto che Federico Buzzi del Mugnano è stato squalificato per sette giornate "perché al termine della gara usciva dal recinto di giuoco e, recatosi in tribuna, aggrediva uno spettatore colpendolo con un pugno e ne spintonava altri. Veniva portato a forza negli spogliatoi dai propri dirigenti. Successivamente usciva dallo spogliatoio e spintonava un dirigente della squadra avversaria". Cinque giornate invece a Kevin Palasku, sempre del Mugnano, "perché al termine della gara colpiva con uno schiaffo un dirigente della squadra avversaria e lo spintonava ripetutamente".