Anche l'Umbria dell'atletica vuole la sua la medaglia ai mondiali di Londra! Tutti a far tifo per Nick!

 di Antonello Menconi  articolo letto 530 volte
Anche l'Umbria dell'atletica vuole la sua la medaglia ai mondiali di Londra! Tutti a far tifo per Nick!

L'Umbria stasera tiferà il suo alfiere per eccellenza ai Mondiali di atletica leggera a Londra, visto che alle 21.30 (ora italiana) andrà in scena la finale iridata iridata dei 1500 metri con in gara Nicholas Willis (che vediamo nella foto in gruppo senza maglietta), neozelandese di casa a Spoleto per gli allenamenti grazie soprattutto all'amico Piergiorgio Conti, che lo ha seguito al fianco in passato anche in alcune gare in Europa. Dopo aver superato la batteria chiudendo al quinto posto con il tempo di 3’42”75, ha superato anche la semifinale grazie al ripescaggio con il tempo di 3'38”68. Sarebbero passati alla finale i primi cinque di ognuna delle due semifinali, oltre ai due migliori tempi e Nick Willis ha chiuso al sesto posto nella seconda semifinale, ovvero la più veloce delle due. Ora c'è la resa dei conti, perché domani, domenica, alle 21,30, nell'ultima gara individuale della rassegna mondiale. Una gara che può vederlo grande protagonista nella lotta per le medaglie, in una competizione che si annuncia di grande spettacolo. Nel lotto dei 12 finalisti, Willis come personal best (3'29”66) è il quarto della graduatoria, mentre come stagional best (3'34”74) è il decimo. Grande favorito per l'oro è il keniano Elija h Motonei Manangoi (3'28"80 il suo tempo). Tutta l'Umbria dell'atletica leggera tiferà (seguite il numero di pettorale 1224) per lui e non solo la città di Spoleto.