Alle 20.30 al PalaEvangelisti c'è Perugia-Trento: la Sir Safety deve solo vincere!

 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 56 volte
Alle 20.30 al PalaEvangelisti c'è Perugia-Trento: la Sir Safety deve solo vincere!

Sir Safety Conad Perugia - Diatec Trentino
(1-2 nella Serie)
 
Precedenti: 18 (5 successi Perugia, 13 successi Trento)
Precedenti in questa stagione: 2 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-1 all’andata per Trento e 3-0 al ritorno per Perugia).
Precedenti nei Play Off: 6 precedenti nei Play Off Scudetto, in Semifinale (2 successi Perugia, 4 successi Trento).
EX: Andrea Bari a Trento dal 2005 al 2013, Emanuele Birarelli a Trento dal 2007 al 2015, Dore Della Lunga a Trento dal 2005 al 2009 e dal 2010 al 2012.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Aleksandar Atanasijevic – 5 battute vincenti alle 200, Emanuele Birarelli – 6 attacchi vincenti ai 1500, Simone Buti – 2 punti ai 2000 e – 2 battute vincenti alle 100, Ivan Zaytsev – 4 battute vincenti alle 300 (Sir Safety Conad Perugia); Filippo Lanza – 2 muri vincenti ai 100, Daniele Mazzone – 3 battute vincenti alle 100, Jan Stokr – 11 punti ai 4000 (Diatec Trentino).
In Campionato e Coppa Italia: Dore Della Lunga – 4 muri vincenti ai 100, Jan Stokr – 1 partita giocata alle 300 e – 24 attacchi vincenti ai 3500 (Sir Safety Conad Perugia).
Solo Play Off: Tine Urnaut – 5 punti ai 300 (Diatec Trentino).
 
Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): “È il momento di non sbagliare! Domani in gara 4 non abbiamo alternative, dobbiamo vincere per portare la serie alla quinta. Sappiamo che non sarà facile, ma ci siamo preparati con cura e meticolosità. Dovremo avere un approccio aggressivo senza perdere al tempo stesso lucidità e qualità nei gesti tecnici. Abbiamo un intero palazzetto al nostro fianco e dobbiamo approfittarne”.
Angelo Lorenzetti (allenatore Diatec Trentino): “Dopo la delusione per l’epilogo della Finale di CEV Cup, dobbiamo essere in grado di voltare pagina, non solo a parole. Vogliamo trasformare la tristezza in qualcosa di positivo, che ci sappia offrire stimoli per giocare bene questo importantissimo appuntamento. La mia speranza è che possa essere una partita equilibrata come le prime tre della serie. Anche nella precedente gara giocata a Perugia, infatti, pur perdendo avevamo lottato sino alla fine. Se riusciremo a farlo anche questa volta ci giocheremo tutte le nostre chance”.