Alla Curva Nord di Perugia-Ascoli? Un solo, unico e sincero grazie nel nome dell'indimenticato Vincenzo

 di Antonello Menconi  articolo letto 2098 volte
Alla Curva Nord di Perugia-Ascoli? Un solo, unico e sincero grazie nel nome dell'indimenticato Vincenzo

A volte basta poco per dimostrare i propri valori. Un atto semplice per quanto immenso nei contenuti. Non si critichi quindi quella Curva Nord che ieri sera nella gara contro l'Ascoli non ha esposto striscioni, perché ne è bastato uno per dimostrare quella che è la generosità e passione che annidano in quegli spalti. Un unico striscione dedicato ad un tifoso per eccellenza, Vincenzo Pompili, ricordato cosi' a pochi giorni dalla sua scomparsa in una serata seppur di poco colore (ma non di calore, che e' ciò che serviva per dare la giusta spinta alla squadra) in Curva Nord, ma non per questo di grande commozione. Vincenzo aveva seguito il Perugia l'ultima volta nella gara in casa contro il Carpi vinta 5-0 e poi ci aveva lasciato per sempre. Non c'è dubbio che la scelta dei tifosi di esporre uno striscione per ricordarlo ha fatto immensamente piacere a tutti e non di meno ai tre figli Fabrizio, Michele e Alessio e soprattutto alla moglie Paola Guidi, anche lei grande tifosa del Perugia ed in nome del suo Vincenzo oggi ancor più legata ai colori biancorossi, tanto che appena tre giorni aveva lanciato un appello con una lettera (a questo LINK) a tutta la tifoseria.