La Sir Safety Conad Perugia torna protagonista: vittoria e conferma del primo posto in classifica!

16.12.2018 22:05 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La Sir Safety Conad Perugia torna protagonista: vittoria e conferma del primo posto in classifica!

Torna il sorriso alla Sir Safety Conad Perugia che esce con i tre punti dal PalaCoccia di Veroli contro i padroni di casa della Globo Sora.

Reazione serviva e reazione c’è stata con i Block Devils che intascano la decima vittoria stagionale in Superlega e restano al comando della classifica ad un turno dalla fine del girone d’andata. Ottimo viatico anche in vista del secondo turno della Pool E di Champions League con la squadra che partirà domattina direttamente in direzione Tours dove mercoledì i bianconeri scenderanno in campo contro i padroni di casa francesi.

Le scorie di Padova si sono fatte sentire stasera nel primo set con Perugia molto fallosa (12 gli errori gratuiti) e non in grado di approfittare di alcune favorevoli situazioni.

Sotto nel punteggio però è uscito fuori il carattere prima ancora del gioco nella metà campo bianconera. Perugia ha cominciato a macinare dalla linea dei nove metri (saranno 15 alla fine gli ace, 9 nel solo secondo set), a lavorare con qualità nella correlazione muro-difesa ed a far andare il braccio in attacco dei suoi tanti frombolieri.

Parziali netti a favore dei Block Devils il secondo, il terzo ed il quarto con il servizio vincente di Della Lunga che ha fatto scorrere i titoli di coda del match.

Prestazione di altissimo livello sotto rete della premiata ditta Atanaisjevic-Leon. L’opposto serbo ha chiuso con 23 palloni vincenti (con 6 ace, 2 muri ed il 58% in attacco), il martello cubano di passaporto polacco ne ha messo a referto 18 (pure lui con 6 ace e chiudendo con il 63% in attacco). Ottima la regia di capitan De Cecco, autore anche di alcune difese strappa applausi, con Colaci consueto metronomo in seconda linea e Lanza (10 palloni vincenti) a cucire al meglio le due fasi nella metà campo di Perugia. Contributo importante quello di Podrascanin, una sentenza al centro con 11 punti (2 muri e 3 ace), bene anche Galassi, ancora in campo per Ricci.

Riecco dunque la bella Perugia di inizio stagione. Una stagione che prosegue con tanti impegni ravvicinati in questo ultimo scorcio di 2018. Da affrontare con la testa e la concentrazione giuste e con il carattere messo in campo stasera dal secondo set in poi. A dare una mano poi ci saranno sempre i Sirmaniaci, un centinaio anche stasera al PalaCoccia e come al solito meravigliosi nel loro incondizionato appoggio alla squadra.  

 

IL MATCH

 

Formazione della vigilia per Bernardi con Galassi confermato nei sette di partenza. Buon avvio dei padroni di casa con l’ace di Petkovic (3-1). Due di Atanasijevic (attacco ed ace) per il 3-3. Perugia avanti con il muro di De Cecco (5-6). +2 Sir dopo il punto di Podrascanin (7-9). Due muri di Di Martino capovolgono (11-10). Out Petkovic (13-14). Si gioca punto a punto con il muro di Joao Rafael che scrive sul tabellone 21-21. Avanti Sora con Petkovic (23-22). Ancora Petkovic (24-22). L’ace di Joao Rafael chiude il parziale (25-22).

Primi scambi in equilibrio nella seconda frazione con Lanza che mette a terra il pallone del 4-5. Doppio ace di Podrascanin (6-9). Muro di Di Martino (8-9). Arriva l’ace anche di Atanasijevic, poi muro di Galassi (8-12). Doppio servizio vincente di Leon (9-15). Pipe dello schiacciatore cubano, poi grande scambio chiuso da Lanza (11-17). Tre ace in fila di Perugia con Atanasijevic (14-24). Due punti di Petkovic (16-24). In rete il servizio dell’opposto serbo di Sora e si torna in parità (16-25).

Terzo parziale con Sora avanti con Petkovic (5-3). Podrascanin rovescia tutto con muro ed attacco (6-7). Petkovic piazza il muro del nuovo vantaggio di casa (8-7). Ace di Atanasijevic, poi in rete Petkovic (10-12). Smash di Podrascanin dopo un bel servizio di De Cecco, poi a segno anche a muro il centrale serbo (13-17). Missile da posto quattro di Leon che poi mette due ace (17-23). L’errore al servizio di Di Martino manda avanti Perugia (18-25).

Bella partenza dei Block Devils nella quarta frazione (1-4). Un paio di errori in attacco di Perugia riportano sotto i padroni di casa (4-5). Leon e Podrascanin riportano la Sir a +3 (4-7). Muro di Lanza (4-9). Sora recupera fino all’8-10. Maniout di gran classe di Lanza, poi ace di Leon e poi primo tempo di Galassi (11-17). Ancora gli errori di Perugia accorciano il gap (15-18). Grande scambio con Lanza micidiale (15-20). Implacabile Atanasijevic (16-23). Chiude l’ace del neo entrato Della Lunga (16-25).  

 

IL TABELLINO

 

GLOBO BPF SORA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3

Parziali: 25-22, 16-25, 18-25, 16-25

GLOBO BPF SORA: Kedzierski, Petkovic 14, Caneschi 5, Di Martino 5, Nielsen 3, Joao Rafael 12, Bonami (libero), Marrazzo, Fey, Mauti (libero). N.e.: Farina, Esposito, Bermudez, Rawiak. All. Barbiero, vice all. Colucci.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 23, Podrascanin 11, Galassi 6, Leon 18, Lanza 10, Colaci (libero), Piccinelli, Della Lunga 1, Seif, Hoag. N.e.: Hoogendoorn, Bucciarelli. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Alessandro Cerra - Bruno Frapiccini

LE CIFRE – SORA: 20 b.s., 3 ace, 28% ric. pos., 12% ric. prf., 42% att., 5 muri. PERUGIA: 24 b.s., 15 ace, 40% ric. pos., 27% ric. prf., 62% att., 10 muri.