Incredibile Coletti, a 84 anni ancora calciatore! La sua storia stasera a Tef Channel

13.03.2018 19:49 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 356 volte

"Era il mio idolo da ragazzo, il calciatore del Gubbio al quale mi ispiravo", Francesco Ghirelli, già protagonista della scena politica e istituzionale dell'Umbria (è stato anche presidente della Giunta regionale), ancora si infiamma a sentir parlare di Sebastiano Coletti, difensore "veloce e roccioso" di una lontana squadra eugubina che ancora oggi viene ricordata dalla tifoseria.Quando ho voltato pagina, passando dal mondo della politica a quello dello sport, Ghirelli si è incrociato con quello che era stato un suo punto di riferimento :"Siamo diventati amici quando ero direttore generale del Perugia e finalmente ho potuto giocare al suo fianco.Lo spirito era sempre lo stesso.Sia lui che Boranga non vogliono saperne di attaccare le scarpe al chiodo, entrambi meritano un riconoscimento, e per questo mi impegnerò". Sebastiano Coletti a 84 anni gioca ancora al calcio, un amore che non ha mai tradito". Il calciatore entrato nella storia del Gubbio si racconta a Testimonianze dall'Umbria, la trasmissione di approfondimento in onda su Tef channel stasera alle ore 20:30 ( piattaforma Sky 831).Con Coletti, sul tema dei benefici dello sport e su come si indirizzano le scelte delle discipline sportive da parte delle giovani generazioni, partecipano alla trasmissione condotta da Mario Mariano, l'avvocato Giuseppe Amato, un passato di promessa del pattinaggio su rotelle sport individuato dalla famiglia e quindi abbandonato, la psicologa Lenida Carnevali, il medico ortopedico Giuseppe Rinonapoli e il giornalista Enzo Ferrini, che continua a coltivare due passioni che molto lo hanno aiutato per allontanare lo stress, la corsa è il giardinaggio."Ad inizio degli anni '70 quando erano lontani i tempi di internet, il mio scrivere velocemente e la mia capacità di raggiungere a piedi in tempi rapidi il tribunale di Milano, dalla redazione distante più di un kilometro, mi valsero l'assunzione".