Il triste addio alla curva dei Sirmaniaci della megafonista Angela Palano "Ho dato l'anima ed ora sono fuori senza un perchè..."

21.09.2019 10:07 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il triste addio alla curva dei Sirmaniaci della megafonista Angela Palano "Ho dato l'anima ed ora sono fuori senza un perchè..."

Questa la lettera di Angela Palano, storica megafonista della curva dei Sirmaniaci, pubblicata in un post. "Il 12 settembre 2019 è finita la mia partecipazione alla Curva dei Sirmaniaci, per scelta sì, ma NON per MIA scelta. Finisce la mia esperienza da megafonista, finisce la mia partecipazione al gruppo striscioni, finisce la mia partecipazione al gruppo coreografie. Inutile dire che quella per me è stata una seconda casa, a volte anche una prima casa. In quella curva ho riso, ho pianto, ho gioito, ho urlato, ho saltato, ho sognato, mi sono arrabbiata, ho litigato, mi sono riappacificata, ho cantato a squarciagola, ho fatto amicizie, ho rotto amicizie, mi sono rifugiata, mi sono confidata, ho mostrato i denti, sono tornata sui miei passi, non mi sono mai risparmiata, mai mi sono tirata indietro, ma soprattutto in quella curva SONO SEMPRE STATA ME STESSA, indipendentemente da tutto e da tutti, senza paura del mio carattere e delle mie idee. Ho amato quella curva e per questo ci ho messo TUTTA ME STESSA in quello che facevo, ho DATO L'ANIMA per quella curva e per quella squadra. Proprio per questo non posso nascondere la mia delusione, il mio dispiacere, la mia rabbia e il mio malessere. Pensare di non poter più vivere "QUELLA" CURVA fa male, mi fa male. La porterò sempre nel cuore, un capitolo della mia vita intenso, bellissimo, che non potrò MAI dimenticare, per quanto bene mi ha fatto e anche per quanto male mi ha fatto. Non chiedetemi i motivi di tutto ciò, o quantomeno non chiedeteli a me, perché ancora sto aspettando risposte che nessuno sembra potermi dare. Ci sono silenzi che fanno un sacco di rumore, ma anche questa volta, per quanto mi riguarda, io invece preferisco parlare. La libertà e la passione per la pallavolo nella mia vita non hanno mai avuto un prezzo, e non ce l'avranno nemmeno questa volta. Adesso devo metabolizzare, ma tornerò, e tornerò più cazzuta di prima".