Aurora, Noemi, Penelope e Viola: quattro bambine protagoniste alla Spartan Kids con la Legend Team

29.04.2019 12:44 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Sofia Manna
Aurora, Noemi, Penelope e Viola: quattro bambine protagoniste alla Spartan Kids con la Legend Team

La storia che sto per raccontarvi parla di un'avanguardia tutt'altro che tecnologica. Inizia in una giovane palestra appollaiata tra il verde delle colline alle sue spalle e qualche capannone della provincia Perugina. Da qui sabato 27 aprile sono partite Aurora, Noemi, Penelope e Viola tra sneakers glitterate, treccine, magliette rosa e sorrisoni. Pronte in macchina, allacciate le cinture e via, ma non si va al mare, né al parco giochi, bensì a Orte. Mamme e papà hanno accompagnato le quattro bambine a gareggiare alla Spartan Kids. Subito si tende ad associare al nome di questa competizione, arrivata da qualche anno al grande pubblico anche in Italia, un'immagine di atleti forti, muscolosi e competitivi, spartani appunto. Le realtà però, così come quella sportiva, ha tanti colori e sfaccettature diverse e si trova posto cercando bene, persino per gli unicorni arcobaleno o meglio per i sogni. Quello di Noemi Orologio, giovane atleta OCR, runner e chiaramente coach delle 4 bambine, era di trasmettere la sua passione. Questo l'ha portata a fondare insieme a Cristian Burani e Rocco Muto, la Legend Team, luogo dove si respira aria di casa, movimento, sudore e allegria. Affianco al fuoco e ai carboni della finish line  riservata agli atleti adulti, le quattro bambine in rosa si sono certamente divertite ed hanno reso orgogliosi tutti noi che le guardavamo superare ostacoli, pattinare sul fango, arrampicarsi su corde, tirare su piccoli piccoli pesi e correre libere nel verde. In una società dove spesso la competizione è quasi la gara stessa, dove la vita si misura in etichette e non traguardi Noemi ha insegnato alle bambine che lo sport inteso come valore ha confini, non ha limiti di età, non ha pregiudizi e non ha genere. Anche se non lo sanno ancora, loro sono state decisamente all'avanguardia.