Pagando "appena" mille euro il Cus Perugia di rugby si è ripreso ben quattro punti in classifica!

 di Antonello Menconi  articolo letto 119 volte
Pagando "appena" mille euro il Cus Perugia di rugby si è ripreso ben quattro punti in classifica!

Pagando appena mille euro, il Cus Perugia si è ritrovata ad avere quattro punti in più in classifica. La società biancorossa ha infatti deciso di estinguere, mediante la procedura chiamata "oblazione della sanzione" prevista dalla Federazione Italiana Rugby, i quattro punti di penalizzazione che la stessa Federazione aveva inflitto al club ad inizio stagione per non aver iscritto la squadra cadetta al campionato di serie C. Il 21 dicembre il giudice sportivo ha accolto la richiesta come da prassi. Così, la squadra perugina in serie B è salita in seconda posizione, ad una lunghezza dalla capolista Bologna 1928. "Abbiamo fatto questa scelta - ha detto il presidente del club biancorosso, Alessio Fioroni, in un comunicato stampa - per premiare l'impegno dei ragazzi fino ad ora. Vogliamo la serie A, ma non è la nostra priorità. Più importante è consolidare il lavoro di questi anni, costruire la struttura tecnica e professionale in grado di dare continuità di risultati e di rifornimenti dalle giovanili. Unitamente, portare avanti il 'modello Perugia rugby/studio', continuare ad attrarre studenti universitari dal resto d'Italia con la promessa non di farne dei futuri disoccupati ex giocatori, ma dei laureati da immettere nel mercato del lavoro italiano ed estero. La serie A - conclude Fioroni - ci interessa, eccome, ma solo in presenza di tutto il resto". Questa la nuova classifica: Bologna 1928 (37 punti); Cus Perugia (36); Modena e Reno Bologna (34); Parma 1931 (30); Romagna (29); Florentia (16); Amatori Parma (15); Livorno (11); Viterbo e Jesi (10); Arezzo (5). Perugia tornerà in campo domenica 8 gennaio a Pian di Massiano contro lo Jesi. Nella stessa giornata, la decima di campionato, le due squadre bolognesi disputeranno il derby. Sarà una buona occasione per il Perugia per provare ad agguantare il primo posto della classifica.