Ben 88 ditte si sono proposte per fare i lavori al Santa Giuliana! Entro il 10 settembre si inizia e poi a novembre ci sarà l'inaugurazione?

03.08.2017 23:36 di Antonello Menconi  articolo letto 882 volte
Ben 88 ditte si sono proposte per fare i lavori al Santa Giuliana! Entro il 10 settembre si inizia e poi a novembre ci sarà l'inaugurazione?

Evidentemente i lavori del Santa Giuliana, tanto attesi, fanno davvero gol a molti. Basti pensare che all'avviso dell'Unità Operativa Edilizia Scolastica e Sport del Comune di Perugia per i lavori da realizzare nell'impianto perugino per un totale di 587mila 135 euro hanno risposto entro la scadenza dello scorso 28 luglio ben 88 ditte di tutta Italia. Tra queste, sabato scorso c'è stato il sorteggio pubblico per selezionarne 15, tra le quali una si aggiudicherà i lavori al ribasso. L'intervento consiste nel restauro e nel risanamento conservativo della pista di atletica. L’appalto avrà per oggetto l’esecuzione di tutte le opere e provviste occorrenti per completare i lavori di esecuzione dell'intervento. Il termine previsto per l’esecuzione dei lavori è stato fissato nello stesso avviso 98 giorni (dalla data del verbale di consegna dei lavori), ma da quanto si è appreso e dall'incontro che c'è stato stamani al Comune di Perugia tra la dirigente Ivana Moretti e il presidente regionale della Fidal Carlo Moscatelli (che era stato di fatto delegato a questo incontro da alcune società perugine di atletica e da un gruppo di atleti abituali del Santa Giuliana), si ha la sensazione che ne occorrano di meno. “La procedura per assegnare i lavori sta procedendo spedita – ha detto Moscatelli – e i lavori potrebbero iniziare già entro il 10 settembre, per poi essere completati entro la fine di ottobre. Capisco quei dubbi che ci sono stati nei mesi passati, ma ormai anch'io mi sento di dire che non ci sono più dubbi sul fatto che i lavori verranno fatti realmente”. Possibile che al di là di chi si aggiudicherà l'appalto, poi sarà possibile anche che una ditta tecnica del settore dell'atletica possa avere il subappalto per i lavori tecnici (entro il 30% dell'importo di spesa). Lo stesso Moscatelli si è reso disponibile nel corso dei lavori fornire suggerimenti tecnici alla ditta incaricata dei lavori, nel caso ve ne fosse la necessità. Per quanto riguarda la semina del prato se ne farà carico invece l'organizzazione di Umbria Jazz, come avviene ogni anno. La novità di oggi è quella che ai margini dell'impianto verrà realizzato anche un parcheggio ad utilizzo esclusivo degli atleti e degli addetti di circa una quarantina di auto, che troverà spazio nella parte dell'impianto ora in erba posta sul lato corto verso il centro storico.